Chiudi

Partiamo dal principio, cos’è un impianto radiante?

Il principio in base di questa tipologia di impianto è quello dell’irraggiamento – ovvero

il calore generato dall’acqua che passa nella serpentina viene trasmesso via via verso l’alto, fino a irradiare l’ambiente della stanza in maniera costante e uniforme.

Attraverso questa proprietà, il calore si diffonde in modo omogeneo.

In questo modo, il riscaldamento a pavimento supera il limite dei sistemi di riscaldamento tradizionali. Che è quello di tendere a concentrare il calore nelle zone più vicine alla fonte di emissione (cioè il termosifone).

Immagine che spiega l'irraggiamento di un impianto a pavimento a confronto di uno tradizionale
(Immagine preda da: https://www.klimaleader.com/riscaldamento-a-pavimento/)

TIPOLOGIE

A PARETE
A PAVIMENTO
A SOFFITTO

COME È FATTO L'IMPIANTO RADIANTE A SOFFITTO:

Si tratta di un sistema costituito da tubazioni, posizionate all’interno delle pareti ed appoggiate a pannelli isolanti che poi saranno ricoperte  con l’intonaco più adatto. 

BENEFICI DELL'IMPIANTO RADIANTE:

La scelta di un impianto radiante ti permette:

RISPARMIO ENERGETICO

MAGGIOR COMFORT

LIBERTÀ DI ARREDAMENTO

POSSIBILITÀ DI ACCEDERE A INCENTIVI FISCALI

DETRAZIONI FISCALI

IMPIANTO RADIANTE A PARETE

PRO

  • COMFORT

    L'impianto a parete permette di avere un calore uniforme in tutta la casa, senza zone fredde.

  • RISPARMIO

    L'impianto radiante rispetto ai sistemi di riscaldamento più tradizionali (termosifoni) permette un risparmio energetico del 30% se abbinato ad un generatore concepito per lavorare a bassa temperatura (pompe di calore e caldaie a condensazione).

  • BASSE TEMPERATURE

    L'acqua calda di un impianto radiante è compresa mediamente tra i 30° e i 40° mentre per i termosifoni è tra i 50° e i 70°.

  • ADATTABILITÀ

    Si adatta perfettamente a sistemi che utilizzano fonti rinnovabili, quali: pompe di calore, caldaie a condensazione e pannelli solari termici.

  • RAFFRESCAMENTO

    Immettendo acqua fredda nell'impianto si ottiene un impianto a raffrescamento sempre secondo il principio dell'irraggiamento.

  • AMBIENTE SANO

    L'impianto a pavimento fa sì che non si creino polveri che, sollevandosi, potrebbero dar vita a fenomeni di allergie.

    Il fatto che ci sia un calore uniforme, fa in modo che non si creino muffe e la conseguente poca umidità riduce la presenza di acari.

  • DETRAZIONI FISCALI

    Il passaggio a generatori di calore alimentati da fonti di energia rinnovabile è incoraggiata con Detrazioni Fiscali per tutelare l’ambiente e assicurare alle generazioni future una sempre più elevata qualità di vita attraverso la riduzione del consumo di combustibili fossili.

CONTRO

  • CONDENSA

    Possibili problematiche di condensa superficiale in fase di climatizzazione.

  • FORATURA

    Bisogna stare molto attenti nel caso si abbia bisogno di fare forature sulla parete, per evitare di rovinare l'impianto.

  • PERDITA DI EFFICIENZA

    Possibile perdita di efficienza nel caso si collochino mobili sulle pareti dove viene realizzato l'impianto.

DOMANDE FREQUENTI

Se in abbinamento ad una caldaia a condensazione o ad una pompa di calore il risparmio potrebbe anche essere del 30%.

SCOPRI ANCHE:

IMPIANTO TRADIZIONALE
A TERMOSIFONI

IMPIANTO A PAVIMENTI

IMPIANTO RADIANTE
A SOFFITTO

PER ULTERIORI DOMANDE, PER UN PREVENTIVO O PER FISSARE UN APPUNTAMENTO:​